Tu sei qui: Il resto della Campania

Il resto della Campania

Scritto da sunland,
venerdì 16 ottobre 2009 16:32:38

I Romani la chiamavano "Campania felix", per il clima mite, l'amenità e la fertilità del terreno. Nelle zone costiere, non a caso, molte famiglie patrizie dell'Urbe avevano stabilito la loro residenza estiva e, non ultimo, l'imperatore Tiberio, negli ultimi anni di vita, amministrava l'impero dalla sua villa di Capri. Ma sarebbe troppo riduttivo pensare che la Campania sia limitata alle note località costiere (il Golfo di Napoli, la Penisola Sorrentina, la Costiera Amalfitana, la Costiera Cilentana). Lo scrigno di tradizioni ancestrali, sia culturali che eno-gastronomiche, con molta probabilità, si cela nelle zone dell'entroterra, del Sannio e dell'Irpinia. Qui, infatti, la genuinità dei prodotti della terra e dello stile di vita ispirarono lo scienziato americano Ancel Keys nell'elaborare i principi cardini della dieta mediterranea.

(Immagini e testi: copyright www.localidautore.it - www.sunland.it - TUTTI I DIRITTI RISERVATI)

Ultimo aggiornamento giovedì 4 marzo 2010 18:21:01

Cilento

Scritto da sunland,
giovedì 4 marzo 2010 18:50:36

Borghi medioevali, mare cristallino, scogliere modellate dal sole e dal vento, morbide spiagge assolate interrotte da promontori e dirupi, sinuosità ed anfratti di selvaggia e suggestiva bellezza, la natura incontaminata del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano: questo è il Cilento. La zona è ricca di siti archeologici di incomparabile bellezza, come i templi greci di Paestum, la città greca di Velia, oltre alle fortificazioni antisaracene lungo la costa. Il Cilento è famoso per l'olio, che ha ricevuto la denominazione d'Olio d'oliva extravergine Cilento Dop; anche il fico bianco, dalla...

Ultimo aggiornamento giovedì 4 marzo 2010 18:55:07

Dettagli...

Napoli

Scritto da sunland,
mercoledì 9 dicembre 2009 12:22:18

All'ombra del Vesuvio, Napoli incanta, affascina, emoziona! Non si può rimanere indifferenti alla carica emotiva che sprigiona questa città! Ha un quid in più che la rende diversa ed unica! E' stata la città che forse, più di altre, ha impresso un segno del suo essere in quegli aspetti che all'estero rimandano inevitabilmente all'Italia. Pensiamo alla pizza, alla pasta, al ragù, alla pastiera, al babà, alla tarantella, alle canzoni napoletane, al teatro napoletano, alla tipica comicità napoletana, alla maschera di Pulcinella! Nata come colonia greca (Neapolis), per ben otto secoli è stata la capitale...

Ultimo aggiornamento giovedì 4 marzo 2010 18:17:07

Dettagli...

Salerno

Scritto da sunland,
venerdì 22 ottobre 2010 17:04:56

Salerno is Capital of the Salerno district (province), and today numbers around 145,000 inhabitants. For a brief period (February to August 1944) Salerno was the capital city of Italy, during the liberation after the allied landings before the fall of Monte Cassino to the allies and the subsequent liberation of Rome. Today it is a lively port and commercial town, with a very attractive city centre, a vibrant night life and very good shopping routes. Worth a visit also is the Historical Old Town, which has in recent years recovered from being a virtual no-go area to being one of the best preserved...

Ultimo aggiornamento martedì 25 gennaio 2011 18:22:36

Dettagli...

Cerca struttura

Località

Categoria

Stelle

Nome

Le strutture suggerite in Il resto della Campania